Esperto

Corso tenuto da:

Corso di 4 lezioni su Zoom

Il link d'invito verrà inviato via mail il giorno precedente alla lezione (si consiglia di controllare nello SPAM)

Mercoledì ore 21:00

5, 12, 19 e 26 Maggio

Posti TOTALI: 20

Costo (per tutte le lezioni): 30.00€

Iscrizione attraverso PayPal oppure bonifico

Durata lezioni: 60 minuti

Le lezioni verranno registrate e saranno disponibili per tutti i corsisti

A chi è rivolto il corso:

Il corso è rivolto a giocatori in possesso di almeno 1500 punti elo.

Dettagli programma:

Lezione 1 - L'INFLUENZA DI EFIM GELLER NEL GIOCO MODERNO

Efim Geller è stato uno dei Grandi Maestri di scuola Sovietica che ha più influenzato il gioco moderno. Più volte candidato al titolo mondiale Geller ha dato notevoli contributi alla teoria delle aperture creando uno stile di gioco inimitabile. In questa carrellata di esempi tratti dalla carriera del campione Ucraino si cercherà di tracciare un quadro complessivo dell’ importanza di questo grande campione.

Lezione 2 - LA PREFERENZA DI FISCHER PER GLI ALFIERI

Il mitico campione del mondo Bobby Fischer aveva una particolare predilezione per l’Alfiere, una scelta che non esitava a dimostrare in molte sue celebri partite. In questa carrellata di frammenti di partite vedremo alcuni esempi tratti dalle partite del campione Statunitense e come Fischer era solito sfruttare al massimo  questo pezzo.  

Lezione 3 - I FINALI DI TORRE DI RUBISTEIN

Quando si parla di finali di Torre è impossibile non pensare al grande virtuoso  Polacco. In questa lezione andremo a vedere alcuni dei più  famosi  esempi tratti dalla carriera del campione che non ebbe mai la possibilità di sfidare il campione del mondo per il massimo titolo. Una lezione che vuole arricchire l’appassionato aiutandolo ad avere dei punti di riferimento basilari in uno dei finali più frequenti in una partita a scacchi.

Lezione 4 - KASPAROV E TAL: SIMILITUDINI STILISTICHE NELLA RICERCA DI PUNTI IN COMUNE

I due Grandi Campioni Sovietici, oltre che avere uno stile per certi versi simile, scacchisticamente si stimavano molto. In questa lezione andremo a vedere come Kasparov ad un certo punto della sua carriera scacchistica cerchi di assomigliare un po’ più a Tal. Tal dal canto suo  invece nella sua seconda parte della propria produzione scacchistica tende ad assomigliare più a Kasparov, dando al proprio stile di gioco il carattere della solidità. Infatti molte vittorie di Tal nel suo ultimo periodo sono esempi di grandissima strategia dove la tattica e solo il corollario necessario alla dimostrazione di una visione strategica superiore. Un chiaro esempio di come una non rivalità tra due campioni che si ammiravano abbia portato gli stessi giocatori a cercare di superarsi in una ricerca estetica in cui il vero vincitore risulta essere il gioco degli scacchi e di conseguenza anche l’appassionato.