Giulio Borgo

Maestro Internazionale

Nasce ad Aviano il 13 maggio 1967. Comincia a giocare a scacchi a cinque anni, durante il match Fischer – Spassky, nell’estate del 1972.

Ha ottenuto il titolo di Maestro internazionale nel 1995 e dal 2008 la Fide gli ha riconosciuto il titolo di GM “under rating condition” per il conseguimento delle tre norme di Grande Maestro ottenute nel periodo 1998-2001 (titolo definitivo in caso di raggiungimento di 2500 punti Elo).

Dal 1993 al 2008 ha fatto parte della Nazionale italiana partecipando a 3 Olimpiadi, 3 Campionati europei e 10 edizioni della Mitropa Cup.

Ha vinto con la Vimar Marostica sei titoli italiani nel campionato a squadre (CIS): 1997 (Montecatini ), 2001 (Palermo), 2002 (Treviso), 2003 (Laveno), 2004 (Penne) e 2007 (Palermo).

Nel 1994 ha vinto il Campionato Italiano di gioco rapido (15 min).

Ha partecipato a dieci finali del Campionato Italiano Assoluto cogliendo due volte il quarto posto.

È stato capitano e allenatore della Nazionale italiana femminile durante le Olimpiadi scacchistiche del 1994 (Mosca), 2010 (Khanty Mansyisk), 2012 (Istanbul) nonchè della Nazionale giovanile alle Olimpiadi di Torino 2006 conquistando la medaglia d’oro di fascia. Come capitano e allenatore ha anche condotto le due Nazionali italiane maschile e femminile al doppio oro nella Mitropa Cup 2010 di Coira (Svizzera).

Durante il biennio 2011-2012 ha ricoperto l’incarico di Direttore agonistico (CT) della Federazione scacchistica italiana.

Durante la sua lunga esperienza come allenatore ha seguito diversi giovani di punta della FSI tra cui numerosi Maestri Fide, il MI Folco Castaldo. Ha seguito anche il GM Luca Moroni fino al raggiungimento del massimo titolo.